Casa a fuoco durante le ultime della notte. L’anziana proprietaria ora è sotto osservazione al Bufalini di Cesena per le esalazioni da fumo respirate nel corso dell’incendio. La sua abitazione attualmente è inagibile per gli effetti devastanti delle fiamme.
È successo in una delle zone residenziali di Ponte Pietra, in via Dei Pioppi. L’sos è stato lanciato poco prima delle 5.30 quando il fumo e le fiamme avevano già avvolto ed intaccato pesantemente la cucina ed il soggiorno (posti al primo piano) della casa al civico 160 dove vive sola una 94enne.
Sul posto sono stati chiamati in urgenza i vigili del fuoco e si sono ben presto “avvicinati”, sia per le esigenze di indagine che per quelle di blocco della piccola strada residenziale durante i soccorsi, sia gli uomini del Commissariato di polizia di Cesena che una pattuglia della polizia locale d Cesena – Montiano.


I pompieri hanno dovuto prima liberare la donna dalla trappola di fumo in cui era finita, coricata com’era nel “reparto notte”, ai piani superiori. Poi hanno dovuto abbassare le fiamme ed in fine liberare l’area interna di tantissimo materiale accumulato dalla proprietaria nel tempo. Masserizie ed oggettistica sparsa, tutta ad “alta infiammabilità”.
Il fuoco, si presume partito da una stufa a legna con la quale la donna era solida scaldare gli ambienti, ha intaccato pesantemente il primo piano. Ma fumo e calore hanno rovinato anche il piano superiore arrivando fino al solaio. Quando l’incendio è stato domato del tutto, circa due ore ve mezza dopo, l’edificio è stato dichiarato inagibile. La donna, per il fumo respirato e il comprensibile stato di agitazione in cui versava, dopo le prime cure da parte del 118 è stata trasferita in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena. Non è in gravi condizioni ma viene tenuta sotto osservazione.

Argomenti:

incendio

Ponte Pietra

via Dei Pioppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *