Cesena capitale dell’enologia

Cesena capitale dell'enologia

Cesena capitale dell’enologia dell’Emilia Romagna. E’ avvenuto lunedì sera (15 luglio) a Cesena Fiera che ha ospitato le cantine al top che hanno ricevuto l’eccellenza (punteggio massimo) nella guida di Ais “Emilia Romagna da Bere e da mangiare”. Edita da PrimaPagina di Cesena e giunta alla quindicesima edizione, la guida è la pubblicazione più completa sui vini regionali, con 265 cantine mappate e 1000 etichette valutate alla cieca dai sommelier di Ais della nostra regione. “Il vino regionale alza sempre di più l’asticella della qualità e nulla ha da invidiare alle altre regioni”, ha detto l’assessore all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna Simona Caselli.

Complessivamente 114 sono le eccellenze (lo scorso anno 104), i vini valutati con il punteggio massimocon una quasi parità tra Emilia (58) e Romagna (56). Il territorio con il maggior numero di vini premiati è Forlì, con la cifra record di 30, seguito da Piacenza (21) e Bologna (19). A premiare le cantine a Cesena Fiera i presidenti di Ais Emilia e Romagna, Annalisa Barison e Roberto Giorgini, insieme all’assessore regionale Simona Caselli, il presidente di Enoteca regionale Pierluigi Sciolette e Maurizio Magni direttore della guida.

Cinque i vini del cesenate premiati con il territorio di Mercato Saraceno a fare la voce grossa: due sono della Tenuta Casali (Quartosole Romagna Doc Sangiovese Riserva 2016 e Damianus Colli Romagna Centrale Doc Cabernet S. Riserva 2016), altrettanti di Tenuta Santa Lucia (Tàibo Romagna Doc Sangiovese Superiore 2017, Sassignolo Romagna Doc Sangiovese Riserva 2015). L’altra cantina premiata è la cesenate Zavalloni (Amedeo Romagna Doc Sangiovese Riserva 2016).

La guida sarà consegnata in giro per l’Emilia e la Romagna nel tour del gusto di Tramonto DiVino. Si comincia giovedì 18 luglio sul nuovo lungomare di Milano Marittima, il 31 luglio ci si sposta a Imola(Piazza Matteotti). Il 2 agosto si torna in riviera a Cesenatico in Piazza Spose dei Marinai, il 4 agosto si festeggia la Notte Bianca del Cibo Italiano a Forlimpopoli. A seguire le tappe in Emilia. 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *