Cesena: calano i pazienti in Rianimazione, un focolaio a scuola

Coronavirus: i numeri della pandemia in regresso di questi giorni portano una buona notizia anche dal reparto di Rianimazione. Uno dei fratelli di Longiano dell’intera famiglia non vaccinata e contagiata dal virus è uscito dalla terapia intensiva. La sua situazione è migliorata: non al punto da poter già essere dimesso ma almeno da poter tornare ad un ricovero meno intensivo negli spazi della Medicina specificatamente dedicati al coronavirus. Resta ancora in Rianimazione sua sorella (che era stata anche intubata per gli effetti devastanti sui polmoni della malattia). Si tratta di pazienti in cui i questi giorni si è parlato tanto e per diversi motivi: per la particolarità di esseri tutti ammalati pressoché all’unisono, perché i tre ricoverati al Bufalini sono tutti pazienti di un medico non vaccinato e che è stato per questo motivo sospeso ma anche per aver spiegato ai sanitari che tutti non si erano ancora vaccinati, attendendo per farlo, su esplicito “consiglio” del proprio “antennista di fiducia”.

Sul fronte scolastico va registrato un focolaio. Che ha coinvolto 4 bambini di una stessa classe al Sacro Cuore. Contagiati, hanno costretto all’isolamento fiduciario anche tutti i compagni di classe. Stanno bene e, tamponi negativi futuri permettendo, torneranno presto tutti a scuola.

I nove contagiati totali di ieri nel cesenate sono 5 femmine e 4 maschi: 8 dei quali sono tracciamenti da casi già noti della malattia. Abitano a Cesena (3), Gatteo (2), Savignano (3) e San Mauro Pascoli (2).

Attualmente nel Comune di Cesena (che torna ad infezioni dopo 3 giorni di fila da zero in classifica) sono 38 le persone in isolamento domiciliare. Quattro i cesenati ricoverati in ospedale I casi attivi su residenti sono ora a quota 0,04%. Il dato più basso su questo fronte era stato toccato a Cesena in luglio con lo 0,02% dei contagiati sul totale dei residenti in città. Il 90,5% sta smaltendo a casa la malattia ed in generale i casi attivi nell’ultima settimana sono scesi del 20%. Guardando a tutti e 15 i comuni del comprensorio l’indice cdi positività al tampone rispetto alla popolazione è al 10,2%.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui