Cesena, cade nell’aia di casa e muore per le lesioni

Una caduta nell’aia di casa che pareva risolta senza particolari ripercussioni ha finito per uccidere una donna di 77 anni di Borello. L’infortunio è avvenuto nell’area cortilizia della sua abitazione di via Gallo. La donna, che era gravata da problematiche di salute tali da dover prendere costantemente degli anti coagulanti del sangue, da tempo si muoveva con l’ausilio di un deambulatore. Non è chiaro cosa sia andato storto poco fuori di casa. Fatto sta che è caduta battendo in particolar modo un fianco. Erano le 21.30 di mercoledì. All’inizio non c’erano segnali che potesse aver riportato ferite serie. Tanto che i parenti l’avevano preparata per la notte. Ma una volta coricata la donna ha iniziato ad avere violente e dolorose conseguenze post caduta ed è stata portata dai parenti in ospedale. Qui si è evidenziato per lei come fosse in atto una copiosa emorragia interna per i traumi che aveva subito ad un fianco. Una emorragia spinta anche dai medicinali anti coagulanti assunti regolarmente. Gli specialisti di traumatologia del Bufalini hanno escluso la possibilità di poterla operare. Ieri in tarda mattinata la donna è morta. Ora la Procura sulla sua salma ha posto vincoli di indagine: un atto dovuto per fare chiarezza totale sulle dinamiche dell’accaduto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui