Cesena, c’è già il tutto esaurito per Fattore R di venerdì

Mette a segno un ennesimo “tutto esaurito” Fattore R, il Forum dell’Economia della Romagna che a Cesena Fiera venerdì prossimo (14 ottobre) fa incontrare istituzioni, imprenditori e personalità di respiro internazionale dell’economia.

«Tutte le edizioni di Fattore R hanno sempre registrato il sold out e questo ci dice una cosa molto importante: il nostro territorio ha bisogno di momenti condivisione e confronto per trovare insieme proposte nel medio e lungo termine per la crescita e lo sviluppo, tanto più in un momento di incertezza come quello che stiamo vivendo – spiega Lorenzo Tersi consigliere di Cesena Fiera con delega a Fattore R – Le società che si crogiolano nell’opulenza si annebbiano, quelle che cercano alleanze e guardano al territorio sanno uscire dalle situazioni complicate: i nostri imprenditori nel sapere stare insieme con intelligenza hanno scelta questa seconda via».

Uno dei punti che ha segnato il successo dell’evento sono gli ospiti internazionali. Nelle edizioni scorse sono passati tre Nobel (Joseph Stiglitz, Eric Maskin e Michael Spence), ex ministri (Enrico Giovannini), economisti di fama mondiale (Jean-Paul Fitoussi, Lorenzo Bini Smaghi, Carlo Cottarelli e Veronica De Romanis). I riflettori quest’anno saranno sull’economista Lucrezia Reichlin, docente di economia alla London Business School, in passato direttrice generale alla Ricerca nella Banca Centrale Europea. «Ad oggi sono state circa 110 le personalità che hanno dato il loro contributo alla Romagna attraverso Fattore R – prosegue Tersi – Dal gotha dell’economia alle istituzioni, passando per il ruolo centrale degli imprenditori che hanno scelto questo palcoscenico per parlare con franchezza delle loro problematiche: tutti loro hanno dato un proprio contributo per una riflessione sul territorio, consapevoli che solo tutti insieme possiamo dare un futuro alla Romagna. Se vogliamo trovare un leit motiv di queste sei edizioni dico: voglia di interpretare l’attualità valorizzando la prospettiva».

E a proposito di futuro, tema centrale della sesta edizione sarà la capacità attrattiva e di “trattenimento” della Romagna versi i giovani. «Il valore dei giovani deve essere la priorità di qualsiasi territorio. A Fattore R sarà presentato uno studio di EY su questo tema. Dalle prime anticipazioni emerge che nelle scelte di vita dei giovani un fattore decisivo è la ricerca di comunità a misura di persona. Ecco, penso che la Romagna con il suo life style ha tante carte da spendere per essere attrattiva».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui