Cesena, butta un televisore all’isola ecologica e ne ruba un altro più grande: denunciato

Si inventa sul momento un “cambio merce” illegale, con tanto di lesioni a un addetto di Hera. Davvero singolare la vicenda che ha portato alla denuncia in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Forlì, di un 53enne originario della provincia di Foggia, per rapina e lesioni. L’attività svolta dai poliziotti dell’Ufficio Controllo del Territorio, fa seguito alla denuncia sporta, nello scorso mese di agosto, da un addetto all’isola ecologica di Hera di Cesena in via Spinelli. Il fatto, accaduto all’interno della struttura suddetta, aveva visto coinvolto il denunciante ed un cittadino che, recatosi all’isola ecologica a bordo della propria auto, dopo essere stato ripreso per la mancanza di rispetto delle norme di accesso e di deposito differenziato dei rifiuti, lasciava un proprio televisore impossessandosi, nel contempo, di un altro di dimensioni più grandi precedentemente consegnato da altro utente.

L’addetto, accortosi di quanto accaduto, si avvicinava all’auto in questione richiamando l’uomo alla restituzione dell’elettrodomestico prelevato. Questi per tutta risposta, incurante del richiamo, salito a bordo della propria auto, ripartiva con una brusca manovra investendo, a forte velocità e senza fermarsi, l’addetto causandone una violenta caduta a terra, che gli procurava delle lesioni con una prognosi di trenta giorni.

Dalla disamina degli accertamenti svolti, i poliziotti individuano nel cinquantaquattrenne, residente in un Comune della Valle del Rubicone, l’autore del fatto. Lo stesso è un volto noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi in reati inerenti gli stupefacenti, contro il patrimonio e la persona.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui