Cesena: auto forzate di notte dai ladri

Spaccate e auto forzate nella notte di via San Vittore. Al mattino i residenti della zona hanno trovato la sgradita sorpresa. Sei autovetture forzate per cercare chissà quale bottino all’interno.

Ad approfittare del coprifuoco è stata con ogni probabilità un’unica persona. Che sapeva difficilmente poteva essere vista da testimoni perché dopo le 22 tutti devono stare in casa almeno se non hanno un giustificato ed urgente motivo per uscire all’esterno e compilare un autocertificazione che eviti una multa.

Ha agito nel parcheggio lungo via Settecrociari che si trova in piena zona residenziale ed a ridosso dell’ufficio postale d San Vittore. Con metodologie rudimentali, e quindi creando molti danni ai veicoli ha aperto almeno 6 auto per cercare di rintracciare all’interno materiale da rubare. Naturalmente il bottino è stato risibile. Sotto forma di spiccioli lasciati sul cruscotto e pochi altri oggetti.

All’apparenza dunque l’agire di un balordo: probabilmente qualcuno a caccia di quel poco che serve quotidianamente per racimolare i soldi di una dose di eroina.

Dinamiche simili non accadevano in città da un po’ di tempo. In passato aveva destato preoccupazione la sistematicità con cui “qualcuno” prendeva di mira l’area attorno alla stazione ferroviaria.

In particolar modo il parcheggio retrostante (lato vigne) veniva passato anche a tappeto rompendo finestrini sempre alla ricerca di medesimi bottini risibili ma creando altrettanti danni ingenti.

Per capire chi possa aver fato questo danno saranno utilizzate anche le immagini delle telecamere che si trovano nella zona di San Vittore. Alla ricerca della figura che si è mossa notte tempo violando il coprifuoco per rubare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui