La ex palazzina della polizia municipale in corso Cavour resta per ora senza acquirenti. E il Comune resta, sempre temporaneamente, senza una preziosa entrata economica con cui conta di rimpinguare le casse. È andata deserta la gara per vendere l’immobile che fino a pochi mesi fa ha ospitato i vigili, fino al trasferimento nella nuova base ricavata nell’ex tribunale di via Dell’Amore. C’era tempo per presentare offerte fino alla fine del mese scorso, ma nessun acquirente si è fatto avanti.
A questo punto, l’amministrazione comunale dovrà scegliere in quale forma riprovare l’alienazione, dando per scontato che non cambierà l’intenzione di cedere la struttura. Una possibilità è quella di lanciare un altro bando pubblico. Oppure c’è una seconda opzione: procedere a una trattativa diretta con chi si dimostrasse interessato. In entrambi i casi verrà ribassata la base d’asta fissata in occasione del tentativo andato a vuoto.
Il prezzo di partenza che era stato stimato ammontava a 690.000 euro. Non sembrava un cattivo affare per l’ampia villetta in stile Liberty, su due piani più l’interrato (per una superficie catastale di 720 metri quadrati e una volumetria di oltre 3.300 metri cubi, circondati da un cortile di discrete dimensioni), all’angolo tra corso Cavour e viale Bovio. Sul fabbricato ci sono vincoli di tutela e prescrizioni della Sovrintendenza, in quanto è stato dichiarato di interesse storico.

Argomenti:

Asta

comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *