Cesena, ascensori in due scuole contro le barriere architettoniche

Entro la fine del 2023 le scuole primarie di Case Finali e dell’Oltresavio potranno contare sull’utilizzo di due nuove piattaforme elevatrici che abbatteranno ogni tipo di barriera per gli studenti con difficoltà motorie e che faciliteranno la connessione tra i diversi spazi dei rispettivi edifici. Il progetto, dell’ammontare complessivo di 150.000 euro e che comprende anche lavori di manutenzione straordinaria, è stato approvato dalla Giunta e si inserisce nella fitta serie di interventi di edilizia scolastica programmati dall’Amministrazione comunale e che riguardano principalmente tutti gli edifici costruiti tra gli anni ’60 e ’70.

“Con lo scopo di abbattere tutte le barriere architettoniche nel segno dell’inclusività e di adeguare i nostri edifici scolastici alle attuali norme di sicurezza sismica e ambientale – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – dopo appositi sopralluoghi e sentite le esigenze delle dirigenze scolastiche abbiamo deciso di intervenire nelle scuole primarie di Case Finali e dell’Oltresavio dotando gli edifici scolastici di due piattaforme elevatrici che certamente contribuiranno ad elevare la qualità della vita della popolazione scolastica, dagli studenti agli insegnanti e a tutti i collaboratori. Il patrimonio edilizio scolastico del Comune di Cesena è costituito da sessanta plessi, suddivisi in nidi, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, di cui molti costruiti fra gli anni ’60 e ’70. Per questa ragione, annualmente, e laddove possibile nel corso della pausa estiva, interveniamo nei diversi poli scolastici con interventi strutturali di miglioramento, di adeguamento sismico e di efficientamento energetico. A tale scopo, nel caso specifico di questi due edifici, l’Ufficio edilizia scolastica ha predisposto un progetto che abbiamo approvato e che sarà realizzato entro l’anno scolastico 2023-2024”.

La scuola primaria di Case Finali (nella foto) sarà interessata da opere interne e dai lavori relativi l’installazione della piattaforma elevatrice, con relative opere impiantistiche ed elettromeccaniche. Nello specifico si procederà con il completamento rinforzo strutturale del solaio al secondo piano; rifacimento completo delle pavimentazioni nei locali interessati dai lavori; ristrutturazione completa dei servizi igienici sempre al secondo piano, con la realizzazione anche di un nuovo bagno per persone con disabilità; tinteggiatura di tutti i locali interessati dai lavori. In relazione alla scuola primaria Oltresavio il progetto approvato prevede l’installazione di una piattaforma elevatrice interna, per collegamento della mensa al piano rialzato, in modo da consentire anche alle persone diversamente abili di usufruire del servizio; smontaggio e tamponamento di 4 finestre per permettere la creazione del vano elevatore; realizzazione di una nuova linea elettrica per il funzionamento della piattaforma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui