«Chiediamo aiuto a gestire la gente in piedi. Non siamo noi gli untori ed eravamo i primi a sperare che tutti avessero il buon senso di essere rispettosi delle regole». Questa la riflessione e l’appello che arrivano dai gestori dei locali del centro storico, dopo il primo fine settimana di via libera (nel rispetto dei protocolli di sicurezza) alla movida. Nel frattempo, i locali provano ad autodisciplinarsi e a chiudere a mezzanotte. Quella di essere aiutati a fare rispettare le regole è una richiesta trasversale che accomuna molte delle realtà del centro storico nelle sue diverse piazze e vie.

Argomenti:

locali

movida

regole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *