Cesena, altre tre vittime del Covid e 131 nuovi contagi

Tre decessi nelle ultime ventiquattr’ore sono andati a appesantire l’elenco delle vittime del coronavirus che vivevano nel Cesenate. Sono una 98enne e un 90enne cesenati, che erano entrambi ricoverati al Bufalini, e una donna di 62 anni di Verghereto, che invece si trovava nella clinica privata San Lorenzino. Quest’ultima era affetta da una grave patologia, che ha sicuramente appesantito l’impatto del virus, che raramente è letale a quell’età quando colpisce persone sane.

I nuovi positivi registrati nella giornata di oggi sono stati 131 (63 femmine e 68 maschi) e 99 di loro presentano sintomi.

In 67 casi si è scoperto che erano stati infettati grazie al tracciamento dei contatti stretti avuti con persone malate: questo numero così elevato è rassicurante, perché indica che tanti contagi avvengono in ambito familiare e in circostanze in cui scatta immediatamente l’isolamento domiciliare, che abbatte il rischio che l’infezione possa diffondersi fuori dalla cerchia ristretta dei congiunti. Sono stati invece i sintomi lamentati a fare venire a galla, attraverso il tampone, 57 contagiati. Una persona ha scoperto di essere malata dopo essersi sottoposta a test sierologico. Per 4 sono stati invece provvidenziali gli screening effettuati periodicamente su certe categorie di lavoratori.

Questi i comuni di residenza: Bagno di Romagna 5, Cesena 82, Cesenatico 10, Gambettola 4, Gatteo 5, Longiano 6, Mercato Saraceno 5, Montiano 1, Roncofreddo 1, San Mauro Pascoli 3, Savignano 3, Sogliano 1, Verghereto 1.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui