Da lunedì 28 settembre a domenica 11 ottobre sono stati elevati 9 verbali per uso scorretto dei monopattini elettrici: 5 per mancanza di casco protettivo, 2 per il trasporto di altra persona e altri 2 per l’uso da parte di minori di 14 anni. Prosegue dunque l’attività di controllo da parte della Polizia Locale di Cesena impegnata a far osservare ai conducenti di questi mezzi leggeri arrivati da poco in città con Helbiz le regole che disciplinano la circolazione nel centro abitato. A non rispettare le regole sono specialmente i più giovani che a causa di una scarsa conoscenza del Codice della Strada aumentano il rischio di incidenti. Per queste ragioni Amministrazione comunale e Polizia Locale hanno intensificato i controlli elevando sanzioni e fermando per strada tutti coloro che non sono a norma. Nel periodo compreso dal 1° luglio a domenica 20 settembre la Polizia Locale di Cesena ha elevato 36 verbali per un utilizzo scorretto di questi mezzi leggeri, nello specifico: 30 sono le sanzioni elevate per il mancato uso del casco protettivo e 4 per il trasporto di una seconda persona e 2 perché i conducenti erano minori di 14 anni.

“Nel corso delle ultime settimane – commenta l’Assessora alla Mobilità sostenibile e alla Viabilità Francesca Lucchi – la Polizia Locale ha sanzionato meno trasgressori rispetto ai mesi scorsi. Gradualmente, grazie a una continua campagna informativa sull’uso dei monopattini finalizzata a una circolazione sicura e a seguito dei controlli capillari sul territorio da parte dei nostri agenti, la condotta degli utilizzatori di questi mezzi innovativi è migliorata. Registriamo infatti meno segnalazioni e lamentele dei cittadini e ravvisiamo maggiore consapevolezza degli adolescenti che, più di altri, necessitano di consigli utili su cosa si può fare e cosa non si deve fare. Da quando i monopattini sono approdati a Cesena ho avuto modo di confrontarmi con diversi genitori ed è proprio alle famiglie che chiediamo maggiore collaborazione perché monopattini e biciclette elettriche rappresentano un’ulteriore opportunità per una mobilità sostenibile che però deve anche essere sicura per tutti gli utenti della strada”. 

Argomenti:

monopattini

multe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *