Cesena, all’ex scuola elementare di Case Castagnoli domani si inaugura “Spazio Comune”

Laboratori di poesia, intermezzi musicali e momenti creativi per tutti. Si accendono i riflettori sui sette immobili comunali oggetto del bando “Spazio Comune” che darà la possibilità ad Associazioni ed enti del Terzo settore di poter gestire i rispettivi locali che guardano a un nuovo futuro. In questo senso, a partire da venerdì 3 settembre, Aidoru – in collaborazione con il Comune – proporrà 7 eventi pubblici e di intrattenimento che avranno luogo nei diversi quartieri della città al fine di presentare gli ambienti alle comunità residenti e ai possibili soggetti gestori che li vorranno abitare. Nel corso degli incontri, che avranno inizio a partire dalle 18 e che vedranno anche la partecipazione dei Presidenti e dei Consiglieri dei rispettivi Quartieri, si parlerà degli immobili al centro dell’Avviso pubblico, della loro storia, del contesto socio-culturale in cui sono inseriti e del loro prossimo futuro.

Si parte venerdì a Case Castagnoli

Si comincia domani, venerdì 3 settembre presso la ex Scuola elementare di Case Castagnoli, per proseguire lunedì 6 settembre alle ex Scuola elementare di Villa Calabra, martedì 7 settembre presso il Centro sociale La Fiorita, mercoledì 8 settembre nella cornice dello Spazio Oltre Savio, giovedì 9 settembre alla ex Scuola elementare di Capannaguzzo, venerdì 10 settembre alla ex Scuola elementare di Bulgarnò e, per concludere, lunedì 13 settembre presso l’immobile di Pievesestina.

“Al centro del percorso avviato dall’Amministrazione comunale e riguardante tutti i quartieri della nostra città – commenta l’Assessore ai Quartieri Christian Castorri – c’è la partecipazione e una visione comunitaria che guarda al futuro e che punta a un prossimo ri-utilizzo di questi immobili essenziali allo svolgimento delle attività pubbliche e alla programmazione della fitta serie di eventi proposti da associazioni e realtà locali. Creare spazi d’insieme e dare vita a occasioni di comunità risulta oggi quanto mai importante, non solo a seguito della pandemia e delle relative restrizioni che hanno annullato o sospeso gli incontri in presenza, ma soprattutto in relazione alla visione futura della nostra città. Con Spazio Comune infatti, che si inserisce nell’ambito del percorso Cesena Rigenera con lo scopo di valorizzare parte del patrimonio immobiliare pubblico attraverso il contributo di privati e  di realtà del Terzo settore in un’ottica di collaborazione e partecipazione, puntiamo l’attenzione su sette immobili da destinare ai giovani, alle attività culturali, alle realtà associative locali oppure ai nostri anziani. In questo percorso – prosegue l’Assessore – si inserisce la settimana organizzata da Aidoru che darà a tutti noi, e agli stessi Quartieri, la possibilità di conoscere ulteriormente questi immobili”.

“Nel corso dei sette incontri – commenta Roberta Magnani di Aidoru – si potrà visitare i sette spazi oggetto del percorso avviato dal Comune di Cesena con la possibilità di assistere a interventi musicali, di racconto e di poesia dialettale. A questi contributi si aggiungeranno mirate testimonianze storico-didattiche e attività motorie che daranno modo ai presenti di approfondire i contesti in cui sono inseriti questi immobili non sempre del tutto noti ai cesenati”.

Sono oggetto dell’Avviso pubblico, che rientra nell’ambito del percorso “Cesena Rigenera”, le ex scuole elementari di Case Castagnoli, Villa Calabra, Capannaguzzo, Bulgarnò (piano terra), il Centro sociale La Fiorita, lo Spazio Oltre Savio e l’immobile Pievesestina (secondo piano). La partecipazione alla presente procedura è aperta ad Associazioni o Società sportive, singole o associate iscritte al Registro delle associazioni e società sportive dilettantistiche. I soggetti interessati dovranno presentare la propria candidatura entro e non oltre il 30 settembre 2021 inviando una PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.cesena.fc.it. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Comune di Cesena alla sezione Altri Bandi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui