Cesena, 361mila euro per abbattere le rette degli asili

Cesena, 361mila euro per abbattere le rette degli asili

Il Comune di Cesena, per abbattere ulteriormente le rette dei nidi comunali e privati convenzionati, ha aderito alla nuova misura sperimentale di sostegno economico alle famiglie introdotta dalla regione Emilia Romagna e denominata “Al nido con la Regione” per l’anno educativo 2019/2020. La misura è finalizzata esclusivamente all’abbattimento delle rette/tariffe di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia a titolarità pubblica (gestione diretta o indiretta) o servizi a titolarità e gestione privata, esclusivamente se convenzionati con i Comuni/Unioni di Comuni.

Sulla base del numero dei bambini iscritti nell’anno 2017-2018, il budget finanziario concesso dalla Regione al Comune di Cesena ammonta a 361 mila euro. La riduzione delle rette interesserà i nuclei familiari con un Isee massimo di 26 mila euro, che potranno risparmiare in media 1.000 euro l’anno per ogni bambino iscritto, anche di più nel caso di un bambino disabile o residente in un Comune montano. Si precisa che per ricevere il beneficio non è necessario presentare alcuna richiesta e che la percentuale di sconto sarà comunicata prima dell’emissione della prima retta. Le famiglie hanno tempo fino a martedì 15 ottobre per presentare l’Isee ai fini della determinazione della retta (il “Contributo asilo nido” fino a un massimo di 1.500 euro che le famiglie richiedono direttamente all’Inps non contrasta con la nuova misura regionale).

Per informare le famiglie e per un’adeguata e completa comunicazione, nei prossimi giorni il Comune darà avvio a una campagna di promozione nei nidi, nei locali dell’Asl e nei supermercati.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *