Cervia, un nuovo veicolo al servizio dei disabili e della collettività

Questa mattina in Piazza Garibaldi, davanti alla sede comunale, è stata ufficializzata la donazione al Comune di Cervia di un nuovo mezzo allestito per il trasporto di disabili da parte di tre aziende locali, Farmo Res SRL, Focaccia Group SRL e Ricci SRL.

La generosità delle tre aziende ha permesso ai Servizi Sociali del Comune di Cervia, già da qualche mese, di poter contare sul nuovo FIAT DUCATO destinato al trasporto di persone svantaggiate (anziani e disabili) e comunque ad esigenze di mobilità sociale.

Con questo gesto le aziende sostengono la loro comunità. Non si tratta infatti di una semplice donazione, ma di un vero e proprio impegno con la città: il veicolo è stato concesso in comodato d’uso gratuito; il che significa che i donatori hanno finanziato l’acquisto del nuovo mezzo e per i prossimi 2 anni contribuiranno anche alle spese di assicurazione, bollo, cambio gomme, manutenzione ordinaria e straordinaria. Al Comune resta in carico solo il costo del carburante.

Il mezzo speciale, che è dotato di tutti i confort ed è attrezzato per ospitare contemporaneamente fino a 3 persone in carrozzina, verrà utilizzato quotidianamente sia dall’Assessorato alle Politiche Sociali sia dalle numerose Associazioni che collaborano attivamente con il Comune.

Alla cerimonia di questa mattina erano presenti l’Assessora al Welfare Bianca Maria Manzi, la Dirigente alle Politiche Sociali del Comune di Cervia Maria Pia Pagliarusco, Luca Ricci titolare della ditta Ricci, Stefano Tisselli in rappresentanza di Farmo Res, Francesco Pilandri in rappresentanza di Focaccia Group.

Luca Ricci, Andrea Armetti (titolare di Farmo Res) e Riccardo Focaccia (direttore generale di Focaccia Group) hanno dichiarato: “La nostra è una collaborazione senza scopo di lucro, nata dalla volontà di fare qualcosa di concreto per il nostro territorio e che vuole garantire la mobilità di anziani e disabili, aiutando l’ente pubblico e le associazioni in un processo di miglioramento della socialità”.

L’Assessora Manzi ha aggiunto: “Ringraziamo le tre aziende del territorio per la generosità e la forte sensibilità. Abbiamo voluto organizzare questa cerimonia di consegna proprio per puntare i riflettori su una buona pratica a favore della comunità. Si tratta infatti di un’operazione a costo zero per il Comune, dal momento che le tre aziende locali hanno assunto a proprio carico ogni onere, anche relativo ai costi di manutenzione, assicurazione, bollo, consentendo la realizzazione di un progetto sociale utile e prezioso a beneficio dei più fragili”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui