Boom di furti di bici: un cervese installa gps e ne ritrova tre rubate

Come nel film “Ladri di biciclette” di De Sica non resta che mettersi alla ricerca del proprio mezzo rubato, sperando che l’esito sia migliore di quello di Antonio e Bruno nella celebre pellicola del neo realismo italiano. Si susseguono infatti i furti di biciclette e qualcuno ora installa il gps per ritrovarle.

E’ accaduto a un cervese che, dopo avere subito la ruberia della sua due ruote elettrica sottrattagli dal cortile di casa, ha messo in funzione il congegno preventivamente installato sul velocipede. Individuati e raggiunti i ladri vicino al Canalino, per giunta ubriachi, non solo ha ritrovato il suo prezioso mezzo ma anche altre biciclette rubate poco prima. Le foto, postate su “Sei di Cervia se…nza censura”, dovrebbero servire ai derubati per riconoscere la loro e ritornarne in possesso. Il raid dovrebbe essere avvenuto fra la seconda e la settima traversa di Milano Marittima.

La Lega denuncia

Nel frattempo il consigliere della Lega Stefano Versari denuncia la «insopportabile routine dei furti di biciclette, che si registra ogni estate». «Nei vari gruppi social – sottolinea – vi è una innumerevole sequenza di denunce e richieste di avvistamento. Non si salva nulla, ma io lo reputo intollerabile in quanto la proprietà privata è sacra». «Oltretutto è un danno economico per le famiglie e i cittadini – aggiunge -, per cui è necessario un ragionamento ad ampio raggio che interessi anche la Provincia e la Regione. Il Comune di Cervia si vanta di essere green e si fanno piste ciclabili come se piovesse, occorre quindi limitare questa odiosa tendenza». Le Forze dell’ordine dal canto loro sono oberate dal lavoro, mentre i cittadini oltre alla denuncia «non possono fare di più». «Ma ormai è un problema che riguarda la sicurezza – fa presente il consigliere -, e questo non è accettabile per una città turistica. Auspico un tavolo, magari nella Prima commissione, per tentare di trovare una soluzione».

(m.p.)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui