Cervia piange suor Lucia, religiosa “social” anche a 89 anni

Cervia piange suor Lucia Pareschi, scomparsa stamane a 89 anni. “Una persona di grande spessore – la ricorda il sindaco Massimo Medri -, preziosa per la città e punto di riferimento rilevante per la Parrocchie e le suore di Carità. Una donna dalla mente brillante, moderna e attenta ai cambiamenti. Tanto che, nonostante l’età, comunicava anche attraverso i social. Per tanti anni ha lavorato nell’Ospedale di Cervia – aggiunge il primo cittadino -, come strumentista in sala operatoria insieme al dottor Pedrelli. Era sempre pronta ad aiutare il prossimo con un gesto concreto. Per diverso tempo è stata anche volontaria di Mensa amica, e nei giorni di chiusura della sede si occupava lei personalmente di confezionare i sacchetti pasto per i bisognosi. A nome personale e della città esprimo un sincero grazie a lei e condoglianze a tutta la comunità religiosa”. La religiosa, contagiata come le altre consorelle dello stesso istituto, era riuscita a negativizzarsi dal coronavirus.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui