Cervia piange la morte di Giovanni Cicognani, il prof che correva in moto

La città dirà addio mercoledì a Giovanni Cicognani, che si è spento all’età di 81 anni. Una vita operosa, la sua, con la passione delle moto. Professore di educazione fisica all’istituto alberghiero, è stato una persona molto cordiale, conquistandosi con la sua disponibilità alle relazioni tante amicizie. Per l’ultimo saluto i funerali partiranno il 2 febbraio dall’obitorio di Cervia alla volta della chiesa della Stella Maris di Milano Marittima, dove alle 15 verrà celebrata la messa. Dopo le esequie si ripercorrerà il circuito motociclistico di MiMa, con ritorno alla chiesa e prosieguo per il crematorio di Ravenna. Negli anni ‘60, infatti, Cicognani aveva vinto una gara in quello stesso circuito, dimostrandosi un grande pilota. «Se n’è andata una persona buona e gentile – lo ricorda il parente Giovanni Giunchi –, un uomo d’altri tempi e per bene. A mia cognata Brunetta e ai nipoti Eugenio e Giuliano un grande abbraccio». Come ricordano ancora gli amici, un’altra sua passione era lo sci nautico, di cui era uno specialista con il mono-sci. Abile nuotatore eccelleva comunque in molte discipline sportive, e la sua vita è stata un continuo movimento, ma sempre con il sorriso sulle labbra.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui