Cervia, il mercatino dei bimbi si farà. Ma è polemica sul caro prezzi

Cervia, il mercatino dei bimbi si farà. Ma è polemica sul caro prezzi

CERVIA. Il Mercatino dei bimbi si farà. Dopo le preoccupazioni circa il suo svolgimento arriva la notizia tanto attesa, ma intanto infuria la questione del caro giochi. L’esposizione di giocattoli – ma a quanto pare non solo quelli – riparte dunque lunedì alle 20, come al solito nel viale Roma.
Su Facebook, però, c’è chi all’esultanza unisce anche alcuni distinguo. Ad esempio, il mercatino dovrebbe essere “rivolto ad altri bimbi, con prezzi da bambini”. Invece, pare che si vendano oggetti “da 100 euro”. Si sta insomma perdendo la “genuinità” dell’evento, e gli stessi bambini “si improvvisano commercianti ambulanti”. Naturalmente molte responsabilità vengono addossate ai genitori che, a volte, gestiscono direttamente le vendite.
Inoltre, mentre a Cesenatico si possono chiedere al massimo 10 euro per un gioco, a Cervia i prezzi sono “fuori misura”. Ma poi, se si piazzassero solo giochi e libri, almeno verrebbero rispettate le caratteristiche originarie del mercatino. Invece, sulla bancarelle compaiono sempre più spesso “indumenti e bigiotterie”. Ai tanti “evviva”, insomma, si aggiunge la voce sempre più forte dei cosiddetti “genitori responsabili” – che chiedono dunque un cambiamento. Il banco di prova è vicino, ma la querelle è già scoppiata, e qualcuno pensa di mettere in vendita i giochi della figlia a un euro ciascuno. Seguiranno tutti l’esempio?

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *