Cervia, mancano le imprese: slittano i lavori per il Grand Hotel

Ancora fermi i lavori per la rinascita del Grand hotel e della spiaggia antistante, causa l’impossibilità di reperire le ditte. Passerà dunque un’altra estate con una gestione utilitaristica del complesso situato sul lungomare di Cervia. Infatti lo stabilimento balneare verrà nuovamente aperto, in attesa della sua riconversione, che prevede una piazza marina aperta e dotata di attracco per le imbarcazioni. Mentre lo storico hotel ospiterà alcune manifestazione di rilievo, come “La spiaggia ama il libro”.

Inizio lavori dopo l’estate

«I lavori in spiaggia inizieranno dopo l’estate – precisa l’imprenditore e gestore dello stabilimento balneare e del Grand hotel Nicola Pari -, visti i problemi nel reclutare le imprese edili, provocati dalla corsa ai bonus. Stesso discorso per il Gh, dove cerchiamo ditte affidabili per iniziare i lavori. Comunque ci stiamo adoperando e presto pianificheremo il tutto. Per l’estate abbiamo preparato un calendario nutrito di appuntamenti – aggiunge -, che comprende anche manifestazione di arte, musica e moda. Sarà comunque una grande stagione all’insegna dell’intrattenimento, in attesa del restyling».

L’asta da 3,3 milioni

Pari si era aggiudicato all’asta il Grand hotel per la cifra di 3,3 milioni, partendo da una cifra a base d’asta di 1,8 milioni.

Declassata da 4 a 3 stelle, la struttura era in uno stato fatiscente, e la nuova gestione è riuscita a renderla quanto meno ospitale. Ma resta aperta solo per gli eventi, in attesa del grande restyling, che la riconvertirà a punto di attrazione per tutto il territorio. A Pari è stata assegnata anche la terrazza dell’albergo, mentre lo stabilimento balneare era andato alla Lobby foundation. L’imprenditore se l’è poi aggiudicato in seconda battuta, dopo il rischio che si creasse una frattura fra l’hotel datato 1931 e la spiaggia. Grazie alle future opere avverrà una interazione fra le due realtà, con grande beneficio per l’intero lungomare.

Pari gestisce anche l’hotel Nettuno, situato a pochi passi dal Gh, e punta a creare un’area della ricettività di grande fascino e richiamo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui