Cervia, escursionista ferita soccorsa nella notte dall’Aeronautica

Escursionista ferita soccorsa nella notte dall’elicottero dell’Aeronautica decollato dalla base di Pisignano di Cervia grazie all’utilizzo da parte dell’equipaggio di speciali visori notturni. La signora, una 70enne, aveva riportato fratture a una gamba ed è stata ritrovata in stato di iniziale ipotermia all’interno di una vallata stretta e impervia in zona Barberino del Mugello, in un punto scosceso e fitto di vegetazione. L’intervento dei mezzi di soccorso via terra sarebbe risultato troppo complicato e pericoloso e per questo motivo è stato fatto alzare in volo l’elicottero del 15° Stormo. L’equipaggio, grazie all’utilizzo di speciali visori notturni, si è diretto sul punto, calando un aerosoccorritore dall’alto con il verricello e recuperando la donna, nel frattempo sistemata su una barella. La missione si è conclusa alle 2 con l’arrivo all’ospedale Careggi di Firenze. Dalla sua costituzione, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7.300 persone in pericolo di vita.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui