Cervia e Nuoro unite nel nome di Grazia Deledda

Il Comune di Nuoro e il Comune di Cervia sabato 13 novembre hanno firmato il Patto di Amicizia in occasione delle celebrazioni del 150° della nascita di Grazia Deledda. La cerimonia si è svolta nel Teatro comunale “Walter Chiari”.

Il Patto si fonda “sull’interesse reciproco delle due Amministrazioni Comunali e delle rispettive Comunità ad instaurare, sviluppare e consolidare proficui rapporti di amicizia, solidarietà, incontri ed ospitalità, scambi culturali e conoscenza reciproca in onore della grande scrittrice Grazia Deledda, cittadina di Nuoro e cittadina onoraria di Cervia… motivo permanente di impegno politico ed operativo a beneficio dei propri cittadini”.

Sono intervenuti Andrea Soddu Sindaco di Nuoro e Massimo Medri Sindaco di Cervia. A introdurre e moderare Gianni Grandu Presidente Consiglio comunale di Cervia.

Ospite d’onore è stato lo scrittore e sceneggiatore scrittore Marcello Fois, nominato Presidente del Comitato promotore per le celebrazioni del 150° anniversario della nascita di Grazia Deledda, istituito dal Ministro della Cultura.

Fois ha presentato il suo libro “Quasi Grazia” edito da Einaudi, dialogando con Emiliano Visconti, Presidente dell’Associazione Rapsodia, che collabora con la Biblioteca comunale all’organizzazione dell’iniziativa letteraria “Il porto delle storie”.

Nell’occasione il sindaco Massimo Medri ha premiato lo storico e ricercatore cervese Renato Lombardi che ha promosso e collaborato per le celebrazioni del 150° della nascita di Grazia Deledda; la motivazione: “Illustre studioso e ricercatore della storia di Cervia e della Romagna riferimento fondamentale per la cultura della nostra comunità”.

Presenti anche il Lions di Cervia e il Lions di Nuoro che hanno avviato un proficuo rapporto di scambi, alla luce del nuovo patto di amicizia. Il Patto di Amicizia conclude un intenso programma di incontri, dibattiti, mostre, un periodo di festeggiamenti, iniziato a settembre, per rinnovare il legame profondo con Grazia Deledda, una donna che Cervia ha profondamente amato e dove lei ha vissuto sentimenti profondi, immortalando nelle sue pagine l’ambiente suggestivo e l’affabilità delle persone, tanto da diventare cittadina onoraria nel 1927. In biblioteca continua la mostra di libri e documenti d’archivio dedicati a Grazia Deledda.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui