Cervia, conto salato per la tromba marina: 3 milioni di euro di danni

Cervia, conto salato per la tromba marina: 3 milioni di euro di danni

CERVIA. Gli interventi di ripristino delle strutture e della pineta, dopo la tromba marina del 10 luglio, costano al Comune 3 milioni e 365mila euro.
I danni e la spesa
La spesa maggiore riguarda il ritorno alla funzionalità del polmone verde, che assomma a 1,3 milioni, cui si aggiungono 1,1 milioni per le ripiantumazioni. Ma molti di questi lavori sono ancora da eseguire e finanziare, in attesa del progetto sul Parco urbano, che rimodellerà i contorni della “foresta spessa e viva”. Come pure servono 344mila euro per intervenire sui quadri elettrici e sulle reti interrate, oltre che per rimettere in sesto le pavimentazione stradali, risagomare i fossi e mettere mano a strutture e servizi igienici.
La ditta Consar, intanto, ha provveduto alla riapertura di alcune strade, mentre Hera luce si è occupata della rimozione delle parti pericolose. Altre ditte impegnate nel dopo tornado sono Cbr (rimozione, trasporto alberi e materiali), Giovane strada (movimentazione materiali), Deltambiente (riparazione recinti perimetrali, staccionate, parapetti, scale e impianto idrico), Hotel Genzianella (assistenza e ricovero degli evacuati), Hera ambiente (spazzamento), Enerlegno (trasporto e smaltimento degli alberi).
Il parco naturale
Per il solo Parco naturale è necessario un investimento di oltre 700mila euro, con l’obiettivo di risollevare una struttura completamente devastata dall’infuriare dei venti discensionali, che spiravano a 200 chilometri all’ora – è stato riparato l’impianto idrico e le recinzioni sono nuovamente in piedi.
Sentieri riaperti
Nella pineta, intanto, molti sentieri sono riaperti e agibili. Ma hanno cambiato fisionomia, causa gli ampi squarci provocati dalla caduta degli ombrelli verdi.
Il solo trasporto e smaltimento del legname verrà a costare 140mila euro, l’abbattimento delle piante pericolanti, i tagli in quota e le rimozioni 90mila euro.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *