Un tunisino di 39 anni è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Cervia-Milano Marittima con l’accusa di tentato omicidio. Secondo l’accusa si sarebbe introdotto giovedì scorso nell’abitazione di un altro uomo (italiano residente a Cervia), armato di coltello, innescando una colluttazione nel corso della quale sono rimasti feriti entrambi. A interrompere l’aggressione sarebbe stato il coinquilino, accorso sentendo l’amico gridare aiuto. Una volta messo in fuga lo straniero è stato richiesto l’intervento dei carabinieri che sulla base della descrizione fornita dai due residenti si sono messi sulle tracce del fuggitivo. E’ però stato lo stesso 39enne, poco più tardi, a contattare la locale stazione dei carabinieri, chiedendo a sua volta aiuto, finendo però in manette con l’accusa formulata dal sostituto procuratore Angela Scorza di tentato omicidio. Ora l’arrestato attende l’udienza di convalida. 

Argomenti:

accoltellato

arrestato

cervia

tentato omicidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *