Cervia, 65mila euro per i buoni alimentari: come presentare la domanda

Sono a disposizione complessivi 819mila euro per la distribuzione di buoni alimentari e per l’erogazione di contributi destinati al pagamento di utenze domestiche per i cittadini dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi, sulla base delle risorse assegnate dallo Stato. Si potrà presentare domanda da mercoledì 11 agosto. I contributi a sostegno delle utenze domestiche e i buoni spesa verranno progressivamente erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili a coloro che avranno requisiti necessari specificati nell’Avviso pubblico consultabile al link: https://www.comunecervia.it/servizi/bandi-e-selezioni-varie.html

I buoni spesa verranno accreditati sulla tessera sanitaria e saranno utilizzabili fino al 31 dicembre 2021 negli esercizi pubblicati sui siti dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi. La domanda può essere presentata una sola volta ed il contributo è da considerarsi “una tantum”.

L’entità del buono spesa sarà commisurata al numero dei componenti del nucleo: 200 euro per i nuclei composti da una sola persona, 240 per quelli composti da due persone, 320 per quelli composti da tre persone, 400 per quelli composti da quattro persone, 520 per quelli composti da cinque o più persone.

I contributi a sostegno delle spese per le utenze domestiche verranno erogati a chi possiede i requisiti necessari specificati nell’Avviso pubblico. L’entità del contributo sarà commisurata al numero dei componenti del nucleo anagrafico: 350 euro per i nuclei composti da una sola persona, 480 per quelli composti da tre persone, 600 per quelli composti da tre persone, 800 per quelli composti da quattro persone, 1.000 per quelli composti da cinque o più persone. Per informazioni seguire le indicazioni contenute nell’Avviso Pubblico.

L’assessore al welfare e politiche sociali Bianca Maria Manzi ha dichiarato: <<Il Servizio sociale associato dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi ha attivato il bando e i criteri per accedere ai contributi messi a disposizione dal Ministero, per le persone in difficoltà economica a causa del Covid. Anche in questo caso l’amministrazione comunale si è adoperata subito per essere prontamente a fianco di chi più ha necessità, cercando di contribuire ad alleviare i bisogni quotidiani dei concittadini con un sostegno sia per le spese alimentari che per le utenze. I nostri Servizi sociali come sempre sono a disposizione per tutte le informazioni e per seguire tutti coloro che sono in difficoltà>>.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui