Si cercano vigili civici per proteggere i bambini all’uscita dalle lezioni

SAN PIERO IN BAGNO. Nonni, o anche genitori e negozianti, in versione “vigili” cercansi. Si vuole attivare questo servizio, già presente in diverse città, anche a San Piero in Bagno per garantire la sicurezza al momento dell’uscita da scuola degli alunni della scuola “Pascoli”, cinque giorni su sette, nella fascia oraria del primo pomeriggio. Un esempio edificante di volontariato e di cittadinanza attiva a favore dell’intera comunità. Il Comune di Bagno di Romagna ha pubblicato un avviso per la ricerca di collaborazione attiva da parte dei genitori e nonni degli studenti delle elementari per supportare la sorveglianza durante l’uscita pomeridiana degli alunni da scuola.

Ne dà notizia il sindaco Marco Baccini, che precisa «la valenza del carattere partecipativo, educativo e sociale del progetto, con il quale sostanzialmente si chiede la collaborazione per un’attività minima, ma che risulta di grande supporto all’amministrazione comunale e soprattutto alla sicurezza dei giovani».
Il primo cittadino sottolinea che non si tratta di un impegno gravoso: «Viene chiesta sostanzialmente la disponibilità a posizionare, al termine di via Giovanni Pascoli, una transenna che impedisca il passaggio degli autoveicoli all’uscita degli alunni dalla scuola, dal lunedì al venerdì. Va messa alle 15.45 e rimossa alle 16.15».

Di solito se ne occupa la polizia locale, ma Baccini segnala che «non riesce a garantire questa attività in modo continuativo, per esempio quando è impegnata in altri adempimenti non rinviabili, come cortei, processioni religiose, funerali, accertamenti sanitari urgenti, rilievi di incidenti».
L’esigenza è però sentita per limitare caos e pericoli: «Ho cercato di raccogliere con serietà la richiesta che varie mamme mi avevano avanzato e abbiamo valutato di chiedere ai nostri cittadini disponibili, pensando in primo luogo a genitori o nonni, ma anche agli esercenti delle attività limitrofe, una collaborazione nel posizionamento e rimozione della transenna».

L’auspicio è che «questa richiesta di collaborazione civica e attiva trovi una risposta positiva nei cittadini più anziani a favore della sicurezza dei più giovani, in una linea di contatto virtuosa ed educativa».
Chiunque sia disponibile può compilare il modello di candidatura, che si trova allo Sportello Facile o anche sul sito del Comune e consegnarlo all’Ufficio Affari Generali entro il 12 febbraio, seguendo le istruzioni indicate nello stesso modulo. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Laura Cangini, dell’Ufficio Scuola (tel. 0543-900430 , mail l.cangini@comune.bagnodiromagna.fc.it).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui