Centro di documentazione del patrimonio pascoliano a San Mauro

Nuovo “Centro di documentazione del patrimonio pascoliano”. Oltre 100mila euroin arrivo dal ministero della cultura per la realizzazione dello spazio dedicato alla divulgazione dell’opera pascoliana.

Prosegue quindi l’azione di valorizzazione del patrimonio legato a Giovanni Pascoli con la realizzazione di un vero e proprio “Centro di documentazione e consultazione del patrimonio pascoliano” che troverà spazio nell’ex scuola materna del compendio Domus Pascoli. Ne ha ufficializzato la notizia la sindaca Luciana Garbuglia, durante la presentazione pubblica del progetto del futuro Centro di San Mauro Pascoli. Nello specifico, nel nuovo centro troverà collocazione tutto il materiale di proprietà comunale compresi i fondi e gli archivi acquisiti in questi anni tra fotografie, carteggi, poesie, lettere autografe del poeta, quadri, atti e fondi donati al Comune relativi al poeta e alla tenuta Torre Villa Torlonia. In più le pubblicazioni pascoliane (oltre 3mila) e la ricca biblioteca dell’Accademia Pascoliana, compresa la pubblicazione nazionale che ha sede proprio a San Mauro. Nel centro il materiale sarà accessibile e messo a disposizione di studiosi e pubblico: l’intenzione infatti è quella di procedere a un’azione di catalogazione e anche di digitalizzazione in maniera da rendere consultabile l’intero patrimonio anche in modalità online. A dare concretezza al progetto è stato il finanziamento confermato, appena pochi giorni fa, da parte del ministero della cultura per un importo di circa 115mila euro su un intervento complessivo che ammonta a 163 mila euro: il Comune di San Mauro Pascoli aveva infatti partecipato nell’agosto scorso al bando indetto dal Ministero nell’ambito delle risorse messe a disposizione dal Fondo cultura 2021.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui