FORLI’. Portano i dipendenti in vacanza una settimana a Sharm el-Sheikh per festeggiare gli ottimi risultati dello studio. L’iniziativa è di Massimiliano Antonini e Mirko Fontana, soci del Centro dentale M2 di Forlì e del direttore sanitario Gastone Cesari. Dal 2 al 9 febbraio, quindi, i responsabili e titolari, con 7 componenti dello staff e le loro famiglie, per un totale di 18 persone, voleranno verso località balneare egiziana, per sette giorni che vogliono essere un premio per l’attività svolta nell’ultimo anno e non solo, che ha portato a proseguire la crescita dello studio dentale e la qualità raggiunta dai servizi.

La decisione

«Abbiamo pensato con il mio socio – racconta Antonini, fondatore storico della società – di premiare dipendenti e assistenti perché con l’impegno di tutti abbiamo ottenuto ottimi risultati. Lo staff è composto da 16 persone, ma non tutti hanno la possibilità di partire, quindi andremo con 7 persone e le loro famiglie. Il Centro dentale M2 sta crescendo e siamo diventati più grandi. Tra poco con la nostra sede andremo in uno stabile più grande, di 300 metri quadrati, in viale Italia, e ci doteremo di altri strumenti all’avanguardia. Lavoriamo tanto, ma non guardiamo a spese quando si parla della qualità dei servizi che offriamo ai nostri pazienti».

La crescita

Trent’anni di esperienza, un volume di interventi in costante crescita che si ripercuote positivamente anche sul mondo del lavoro. Circa 4mila persone in cura, servizi convenzionati e assicurazioni. «Sono 31 anni che ho lo studio – riprende Antonini – ogni anno assumiamo medici e assistenti e il futuro lo vedo roseo. Offriamo tutti i servizi, con metodologie all’avanguardia, Tac, 2 D, 3D, scanner e telecamere intraorale, eccetera. Ora stiamo per dotarci di una poltrona particolare per facilitare le visite anche a chi ha delle disabilità». Un team apprezzato che ha permesso di ottenere nell’ultimo periodo risultati soddisfacenti, che vanno premiati. Ecco l’idea di una vacanza tutti insieme. Pronti poi a riprendere le sfide del futuro.

Argomenti:

dipendenti

Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *