Centinaia di meduse spiaggiate a Marina di Ravenna

Centinaia di meduse spiaggiate, un vero tappeto, altre nell’acqua bassa sotto riva ormai nell’imminenza di fare stessa fine. Così si presentava ieri mattina la spiaggia di Marina di Ravenna, nei pressi della palizzata.
La motonave Daphne di Arpae nel monitoraggio di questa settimana aveva rilevato la presenza di “noci di mare” nome comune con cui è conosciuto lo ctenoforo Mnemiopsis leidyi, un organismo gelatinoso planctonico non urticante che forma delle sciamature nei primi centimetri della superficie, ma quelle spiaggiate appaiono diverse sia per dimensioni che per morfologia.
Non essendoci registrate morie di pesci o altri organismi, è probabile che le meduse siano semplicemente state trascinate dalla corrente – il giorno precedente c’era stato maltempo – finendo per spiaggiarsi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui