Cattolica, taglio del nastro per la rinnovata via Trento

Taglio del nastro ed inaugurazione ieri pomeriggio per la “nuova” via Trento a Cattolica. Il Sindaco Mariano Gennari, insieme a numerosi cittadini presenti, ai rappresentanti del Comitato di quartiere “Mare Nord”, ha voluto “festeggiare” il completamento della riqualificazione che ha cambiato volto a questa strada, lunga circa 315 metri e larga complessivamente 8 metri in media. “Abbiamo immaginato per questo cantiere – ha spiegato Gennari – un modello per cercare una soluzione che tenesse conto di tutti coloro che presentano difficoltà motorie, ma anche delle famiglie coi passeggini. Una via più fruibile per tutti, insomma. La riqualificazione di questa strada non è stata facile, era malconcia, ma è stata una delle prime sfide di questa Amministrazione. Devo ringraziare tutti i cittadini di via Trento, il Comitato Mare Nord e la presidente Alberta Molari che mi hanno sostenuto in questo intervento”.

Entrando nel dettaglio dei lavori effettuati, la carreggiata presenta alcuni disassamenti (chicane) di direzione, ed una leggera sopraelevazione con gli incroci di via Zara e Via Bologna al fine prevedere e regolare la velocità veicolare. Piantumati esemplari di pero di origine asiatica Pyrus calleryana “Chanticleer”. Si tratta di essenze più idonee al contesto urbano e già presenti, tra l’altro, nelle vie Don Minzoni e Dottor Ferri, capaci di caratterizzare i viali con una abbondante fioritura primaverile.

Le aiuole che ospitano gli alberi sono state previste in linea con gli stalli dei parcheggi automobilistici, al fine di liberare almeno su un lato della strada, spazio sufficiente per la realizzazione di marciapiedi dalle caratteristiche di rispetto dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Uno dei marciapiedi (lato monte), infatti, è della larghezza minima di 1,50 metri per tutta la lunghezza della Via Trento così da garantire la fruizione pedonale a tutti gli utenti, l’altro marciapiede (lato mare) ha una larghezza variabile tra gli 80 e i 110 cm, sufficiente per un buon utilizzo. I marciapiedi sono solo lievemente rialzati rispetto alla carreggiata carrabile (circa 7 cm) al fine di dare percezione più ampia della sede stradale. Nel suo complesso l’intervento su via Trento ha previsto una spesa di circa 250mila euro.

A chiusura della cerimonia, con la collaborazione del Comitato “Mare Nord” e di alcuni privati, si è svolto un piccolo momento conviviale per tutti i presenti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui