Cattolica, spettacolo abusivo al ristorante: rischia una multa fino a 4mila euro

Nell’ambito del piano contro la concorrenza sleale disposto dai Comandi Provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Rimini, nei giorni scorsi è stato effettuato un controllo congiunto, ai fini fiscali ed amministrativi, da parte dei Finanzieri e dei Carabinieri delle rispettive Tenenze di Cattolica nei confronti di un ristoratore della zona sanzionato per violazione al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e alla cd. legge Biagi in materia di contratti di lavoro.

Nello specifico, l’attività condotta dai Carabinieri ha fatto emergere che il ristoratore aveva organizzato, nel locale aperto al pubblico, uno spettacolo danzante senza aver ottenuto la licenza per lo svolgimento di pubblici spettacoli che prevede la necessaria preventiva verifica di agibilità dei locali, violazione penalmente punita con una sanzione pecuniaria fino a 1.549 euro.

Nello stesso contesto, i militari della Guardia di Finanza hanno accertato che il ristoratore aveva utilizzato irregolarmente personale assunto con contratto di lavoro intermittente in violazione dell’art. 35 del D.Lgs. 273 del 2003, infrazione punita con una sanzione amministrativa fino a 2.440 euro. In totale quindi il ristoratore rischia fino a 4mila euro complessivi di multa.

L’operazione è stata condotta congiuntamente dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza di Cattolica

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui