Cattolica, ruba il cellulare al bagnino e scappa: arrestato dai Carabinieri

Lunedì sera, i Carabinieri della Tenenza di Cattolica hanno tratto in arresto in flagranza un italiano poiché ritenuto gravemente indiziato della rapina impropria di un telefono cellulare verificatosi in danno di un bagnino della “Regina”. In particolare, attorno alle 18, i Carabinieri – giunti in zona bagni 70 – hanno notato un uomo darsi alla fuga, inseguito da un altro uomo che chiedeva aiuto richiamando l’attenzione dei passanti.

I militari, quindi, si sono lanciati all’inseguimento del fuggitivo ed hanno provveduto immediatamente a bloccarlo. L’uomo in fuga – volto noto alle forze dell’ordine – si sarebbe poco prima impossessato del telefono cellulare del bagnino ed una volta vistosi scoperto, con una spinta energica, si sarebbe liberato della presenza della vittima, dandosi poi alla fuga nel tentativo di far perdere le proprie tracce.

Restituito il cellulare, il ladro è stato immediatamente dichiarato in stato di arresto e condotto presso le camere di sicurezza dell’Arma, ove ha trascorso la notte in attesa di comparire davanti al Tribunale di Rimini per la celebrazione del Giudizio direttissimo, previsto proprio per la mattinata odierna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui