Cattolica, rifiuti abbandonati sulla “collinetta”: «Una discarica a cielo aperto»

CATTOLICA. La guerra contro il degrado non finisce mai, soprattutto a causa di quei cittadini che, senza troppe remore, abbandonano rifiuti di qualsiasi tipo nelle diverse zone della città. Le segnalazioni fanno da grancassa agli episodi piccoli e grandi denunciati di volta in volta dai cittadini. L’ultimo in ordine di tempo è quello fatto dal consigliere comunale della Lega Marco Cecchini. Il cattolichino ha inviato una nota e postato sul web un video in cui mostra qualità e quantità dei rifiuti abbandonati sulla “collinetta” che sorge tra il complesso del Video gioco sport e il parco della Pace che raccoglie la terra da riporto del cantiere e che nel tempo è stato coperto da una folta vegetazione. «Lo sappiamo tutti, è una zona periferica e ben lontana dai riflettori del centro – scrive Cecchini nel post che accompagna il video -, ma questo non giustifica assolutamente ciò che sta accadendo. Infatti, sulla montagnola affianco al Vgs, è letteralmente sorta una discarica abusiva a cielo aperto. Copertoni, mobili, sacchetti, c’è davvero di tutto».

Le proteste e i cassonetti

Il consigliere della Lega, dopo essersi chiesto come sia possibile tanto degrado, si risponde così: «Molto probabilmente la spiegazione è che per questa zona di Cattolica, erano stati incassati circa 800.000 euro da una fideiussione a garanzia di tutta l’operazione privata che purtroppo non era andata a buon fine. L’amministrazione precedente targata Pd e l’attuale amministrazione targata 5 stelle hanno utilizzato questa ingente somma di denaro per altre cose. E adesso?».

Diversi i commenti che ha suscitato la segnalazione, ma in molti più che dare la colpa alle amministrazioni comunali vecchie e nuove, indicano nei cittadini, i veri responsabili del problema. E’ il caso, ad esempio, dei contenitori per i rifiuti disponibili in varie zone della città e molto spesso utilizzati per gettare tutt’altro genere di immondizia. Non è raro, infatti, vedere ai piedi dei bidoni dei sacchetti di plastica abbandonati o, nella migliore delle ipotesi, infilati maldestramente. L’ultimo caso segnalato, sempre attraverso un post condiviso, è di qualche giorno fa in via Del Prete.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui