CATTOLICA. Cinque mesi e 10 giorni. È la condanna patteggiata ieri da una 54enne insegnante di scuola elementare a Cattolica, chiamata a rispondere di una lunga fila di reati persecutori messi in atto nei confronti dei propri vicini di casa, fatti oggetto per anni di vessazioni psicologiche e materiali. Episodi iniziati nel 2014 in coincidenza con un grave stato d’ansia della maestra (difesa di fiducia dall’avvocato Maurizio Ghinelli), almeno così era stato verbalizzato dal padre chiamato dai carabinieri per la prima di una lunga fila di denunce che saranno presentate nel tempo dalla famiglia stalkerizzata.

L’articolo nell’edizione di oggi del Corriere Romagna

Argomenti:

cattolica

maestra

stalking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *