Cattolica, la lunga estate live dall’Arena della Regina

Cattolica si prepara a essere la «Regina della musica dell’estate 2022»: tra gli ospiti attesi nell’Arena cattolichina gli idoli dei giovanissimi Blanco e Irama, ma anche nomi che hanno fatto la storia della musica, come De Gregori, Venditti e i Litfiba.

È un calendario ricchissimo quello dell’estate dei concerti di Cattolica. Novità assoluta è l’arrivo di Pintus a Cattolica il prossimo 9 luglio: Angelo Pintus porterà il suo spettacolo Non è come sembra, i cui biglietti sono in vendita sui circuiti online di Ticketone e Ciaotickets a partire da oggi.

Il calendario

A illuminare il cielo del palco di Cattolica saranno in tutto 10 date di stelle dello spettacolo italiano. Il programma prevede un’apertura all’insegna dei giovani, con il concerto l’8 luglio di Irama, talento del programma tv Amici di Maria De Filippi arrivato quarto all’ultimo Festival di Sanremo. Il 9 luglio sarà la volta di Pintus, poi il 15 di Elisa, anche lei reduce da Sanremo, dove si è conquistata il secondo posto con la sua “Forse sei tu”. Il giorno dopo, il 16 luglio, toccherà invece al duo Francesco De Gregori e Antonello Venditti. Il 23 calcherà il palco dell’Arena Achille Lauro, in concerto insieme a un’orchestra, poi il 30 il rapper Marracash, protagonista della musica urban italiana. Il primo concerto di agosto sarà il 6 con Blanco, che appena 18enne è già stato vincitore di Sanremo 2022 : è il primo spettacolo tutto esaurito del palinsesto estivo. I biglietti sono letteralmente andati a ruba, con un sold out segnato dopo appena un’ora. Il Ferragosto di Cattolica si aprirà con il concerto il 13 agosto dei Pinguini Tattici Nucleari, mentre il 18 agosto sarà la volta di Andrea Pucci. Chiuderanno una stagione ricchissima i Litfiba il 20 agosto, che toccheranno Cattolica durante il loro tour di addio dopo 40 anni di carriera.

Regina della musica

«L’Arena della Regina si conferma una “piazza artistica” di qualità tra le più importanti del panorama musicale italiano – ha commentato la sindaca di Cattolica, Franca Foronchi –. Grazie al lavoro improntato dal settore turistico di palazzo Mancini e alla offerta presentata dalla Pulp live concerti, siamo in grado di presentare un cartellone di appuntamenti capaci di soddisfare un pubblico trasversale».

Una sfida non scontata, dal momento che stiamo uscendo da due anni di pandemia che hanno visto fortissime limitazioni per il mondo della musica e dell’intrattenimento. «Non era facile – conclude infatti Foronchi – riproporsi ad alti livelli e far approdare a Cattolica anche in questa annata nomi ed eventi di questo calibro» e capaci di rendere la città una meta «sempre più attrattiva». L’obiettivo dell’amministrazione, ha spiegato il vicesindaco e assessore al turismo Alessandro Belluzzi, è quello di «candidare Cattolica quale “Regina della musica” dell’estate 2022. I grandi nomi che si alterneranno in piazza della Repubblica fanno parte di un progetto complessivo che intende animare con eventi di qualità e far vivere più piazze in vari punti della nostra cittadina» tra balli tradizionali, musica jazz o anni ’80 e ’90. La costruzione di questo palinsesto, ha sottolineato invece Willie Santucci di Pulp concerti, è avvenuta proprio grazie alla collaborazione tra la città e l’organizzazione. C’è infatti, ha spiegato Santucci, «una condizione particolare che lega Pulp concerti al territorio e all’amministrazione». Una condizione particolare e necessaria «perché se non c’è un mondo che crede nello spettacolo, lo spettacolo ne soffre».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui