Cattolica, dipendente comunale denunciato per furto di benzina

CATTOLICA. Un dipendente del comune di Cattolica è stato denunciato per furto aggravato di benzina. L’operaio, 61 anni, è accusato di aver riempito di carburante le sue taniche personali con i soldi destinati ai mezzi di servizio dell’ente. La segnalazione è partita dal Comune: i conti non tornavano.

Dopo la “soffiata” i carabinieri della Tenenza Cattolica hanno svolto una breve indagine. Dalle immagini delle telecamere di sorveglianza si sono accertati almeno due episodi nei quali il dipendente pubblico utilizzava la carta-carburante del Comune a fini privati.

La contestazione, nei soli episodi documentati, è di un ammanco di 95 litri tra benzina e gasolio, meno di 150 euro. Nel garage dell’uomo i militari hanno sequestrato le taniche utilizzata al distributore. Sono in corso accertamenti per scoprire e documentare altri eventuali episodi.

L’ipotesi di reato è furto aggravato dal rapporto di lavoro. L’uomo, che abita a San Giovanni in Marignano e non ha mai avuto problemi con la giustizia prima d’ora, rischia il licenziamento.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui