Cattolica, arrestato un pusher «Tra un mese attive dieci telecamere»

CATTOLICA. Arresto per spaccio al parco della Pace, torna il problema sicurezza, ma ora arrivano dieci telecamere di controllo: «Tra un mese verranno attivate», fa sapere l’amministrazione comunale. La compagnia carabinieri di Riccione mercoledì pomeriggio ha arrestato un 60enne di San Giovanni in Marignano. L’uomo si aggirava nei pressi del parco della Pace a Cattolica con fare sospetto, tanto da indurre i carabinieri ad interrompere il pattugliamento e a dare vita ad un servizio di pedinamento culminato in un controllo e successiva perquisizione personale.

Trovato con la droga

Alla vista dei militari, il 60enne si è dimostrato particolarmente nervoso ed insofferente, in quanto gli hanno ritrovato addosso alcune dosi preconfezionate di hashish, per un totale di 30 grammi, pronta per essere ceduta. Immediatamente arrestato, l’uomo è stato accompagnato presso il proprio domicilio per le ulteriori e approfondite attività di ricerca che hanno consentito di portare alla luce il suo piccolo “laboratorio” nel quale erano custoditi altri 180 grammi di hashish, ancora in attesa di essere lavorata e confezionata con tutto l’occorrente, rinvenuto stipato sul “banco da lavoro”. I militari, inoltre, hanno recuperato e sottoposto a sequestro anche 105 euro in banconote di vario taglio, ritenute provento dell’attività illecita. Ieri mattina l’arrestato, difeso dall’avvocato Massimo Vico, è stato sottoposto a rito direttissimo dopo una notte trascorsa agli arresti domiciliari.

Le tempistiche

Nel pacchetto di 24 telecamere co-finanziate dal ministero dell’Interno, dieci verranno collocate proprio al parco della Pace, dove anche in passato si sono verificati in più occasioni vandalismi e imbrattamenti, oltre ad arresti per spaccio di droga. «Siamo nella fase di aggiudicazione – riferiscono tecnici di Palazzo Mancini – tra circa un mese si potrà avviare l’installazione delle telecamere».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui