Castrocaro, pronto il progetto per il bastione Santa Maria

Il Comune di Castrocaro si muove per il recupero del bastione Santa Maria e lo inserisce tra i progetti del bando Rigenerazione urbana 2021. Si stima un intervento per un importo di un milione di euro. «Ve lo ricordate? – chiede la sindaca Marianna Tonellato sui social- Il bastione Santa Maria è stato acquistato tre anni fa grazie al compianto direttore di Intesa San Paolo, Francesco Moncelsi». In effetti, l’Amministrazione già nel 2019 si era mossa per portare a termine questa importante partita di cui si parlava da molti anni senza che nessuno prima ci riuscisse. «In quell’anno partecipammo ad un bando della Fondazione Cassa dei Risparmi per poter acquistare l’immobile – spiega la prima cittadina -. Ci aggiudicammo il bastione, acquistandolo da due privati, per un importo di 90mila euro, ai quali ne aggiungemmo altrettanti come Comune per la messa in sicurezza». Negli anni a seguire è stata costruita una progettualità di un certo tipo su questo immobile e proprio in questi giorni, invece, sono stati mossi altri passi importanti. «Abbiamo un progetto per il recupero del bastione Santa Maria e per le “casette matte” sotterranee – aggiunge Tonellato -. Intervento che dovrà essere definito maggiormente nel caso in cui ci venisse finanziato il progetto grazie al bando Rigenerazione urbana 2021. L’importo complessivo dei lavori è di un milione di euro, di cui 700mila intercettati grazie a questo avviso se la nostra idea verrà accolta e altri 300mila euro tra risorse comunali e altri fondi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui