Castrocaro, casa della salute nel 2025

La cittadina termale avrà la sua Casa della Salute nel 2025. L’immobile, infatti, accorperà tutti i servizi sanitari locali, dagli ambulatori medici al Cup. L’edificio verrà costruito nell’area di via Dino Ravaglioli compresa tra il Park Hotel e il condominio che si affaccia sul campo di allenamento delle giovanili del Castrocaro calci

Era il 2009 quando l’amministrazione comunale guidata da Francesca Metri individuò la collocazione per la realizzazione della Casa della Salute di Castrocaro Terme e Terra del Sole. Ora il progetto prende forma e si realizzerà. «A realizzarla – spiega la prima cittadina, Marianna Tonellato – sarà l’Ausl Romagna su suolo pubblico ed i lavori termineranno nel 2025». In particolare la struttura sorgerà grazie ai fondi previsti dal Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), che la finanzierà con un milione e 600 mila euro. Il piano del 2009, invece, prevedeva il finanziamento da parte di un privato che avrebbe adibito parte dell’immobile a fini residenziali. Il nuovo progetto consente di accogliere anche le sedi della Protezione Civile, Avis e Croce Rossa.

Alcune perplessità, invece, sono state mostrate dall’opposizione. In particolare hanno avanzato dubbi Rossella Tassinari di Casa Civica e Benedetta Orlati, ex assessora, di Comunità. Entrambe, infatti, hanno votato contro per la variazione del Rue necessario per la realizzazione dell’edificio che nel 2025 ospiterà la Casa della Salute. Secondo le due esponenti dell’opposizione sarebbe stato più opportuno «limitare il consumo di suolo e pensare ad un utilizzo ed una riqualificazione di immobili già esistenti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui