Castel San Pietro, vandali devastano il Centro Giovani

 Arredi rovesciati, parte del materiale che era nelle stanze è stato sparso a terra, e due plafoniere sono state danneggiate seriamente. E’ quanto accaduto le scorsa notte al Centro Giovanile di Castel San Pietro Terme, dove sono entrati alcuni vandali. A riferirlo è il Comune, aggiungendo che in base ai rilievi effettuati dai Carabinieri questa mattina, pare che i vandali siano passati attraverso l’inferriata di una finestra che era rimasta aperta. Un atto che “ci lascia esterrefatti- commenta il sindaco Fausto Tinti- condanniamo con forza questo gesto di estrema e triste stupidità che offende tutta la comunità e che, oltre a dimostrare una mancanza di cura per la cosa pubblica, va a ledere il diritto alla socialità delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi che proprio in quel luogo, nonostante i disagi causati dalla pandemia, hanno ritrovato il piacere di stare insieme, divertendosi ma anche impegnandosi responsabilmente in progetti di crescita comune”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui