Castel San Pietro, tragedia sugli Stradelli Guelfi morti due 43enni

CASTEL SAN PIETRO. Tragedia ieri sera poco prima delle 20 sugli Stradelli Guelfi nel tratto al confine fra Ozzano Emilia e Castel San Pietro. In un violento scontro fra auto hanno perso la vita due colleghi di lavoro castellani, Giuseppe Fantini e Mario Gaibara, entrambi di 43 anni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Castel San Pietro, a provocare l’incidente sarebbe stata una Porsche Cayenne condotta da un 42enne di Castenaso che viaggiava sugli Stradelli in direzione di Bologna. Dopo un sorpasso, in fase di rientro la Porsche ha urtato la Punto che la precedeva e ha quindi perso il controllo andando a sbattere contro una Opel Meriva che proveniva dalla direzione opposta. La Opel, auto aziendale sulla quale viaggiavano i due 43enni, Gaibara residente nella frazione di San Martino in Pedriolo (fra Castel San Pietro e Casalfiumanese) e Fantini, di Castel San Pietro, è stata trascinata per metri poi scaraventata nella scarpata a lato strada. Per i due occupanti non c’è stato nulla da fare, entrambi sono deceduti sul posto. Trasportati al Maggiore di Bologna anche gli occupanti della Porsche e della Punto, entrambi però con ferite lievi. Il conducente della Porsche verrà denunciato dai carabinieri per omicidio stradale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui