Castel San Pietro, “saccheggia” frigo di un hotel: denunciato

I carabinieri della Stazione di Castel San Pietro Terme hanno denunciato un operaio marocchino di 21 anni per furto aggravato. E’ successo nel corso di un’indagine che i militari avevano avviato per risalire all’identità di una persona che era stata immortalata dalle videocamere di sorveglianza di un albergo, nella notte tra sabato e domenica, mentre “saccheggiava” il frigorifero della reception, arrecando 400 euro di danni. Rintracciato dai carabinieri, il giovane, incensurato e residente in un altro comune della provincia di Bologna, è stato anche sanzionato per aver violato la normativa anti Covid-19 sugli spostamenti, perché al momento dei fatti alloggiava in una camera dell’albergo che aveva preso per trascorrere una notte “clandestina” con una ragazza italiana. Anche la giovane, maggiorenne e residente in un altro comune bolognese, è stata sanzionata per lo stesso motivo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui