RIMINI. Cassa integrazione per i dipendenti dell’aeroporto di Rimini Federico Fellini. Ad annunciarlo è Airiminum, la società di gestione dell’aeroporto internazionale, “in accordo con i rappresentanti sindacali di settore”. La società ha richiesto l’accesso alla Cigs (cassaiIntegrazione guadagni straordinaria) per Airiminum 2014 Spa (19 dipendenti), Airhandling Srl (11 dipendenti) e Airsecurity Srl (9 dipendenti) per la durata massima di un anno a partire dal 30 marzo e al Fis (fondo di integrazione salariale) per la durata massima di 9 settimane a partire dal 16 marzo per Aircourtesy Srl (12 dipendenti). “La richiesta è motivata dalla sospensione temporanea delle attività dell’aeroporto causata dall’emergenza Covid-19. Il Fis riguarderà quindi 12 dipendenti, mentre la Cigs riguarderà 39 dipendenti.

Argomenti:

aeroporto

cassa integrazione

coronavirus

lavoratori

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *