SANTARCANGELO. La casa colonica situata all’interno dell’area di pertinenza dell’ospedale Franchini di Santarcangelo ospiterà presto nuovi servizi sanitari. L’Ausl della Romagna ha infatti formalmente avviato l’iter della gara d’appalto per la ristrutturazione dell’edificio. L’intervento messo a bando consiste nel recupero di una palazzina importante sotto il profilo della testimonianza storica; una struttura che ospiterà diversi servizi destinati prevalentemente ai bambini. Qui troveranno spazio le attività legate alle vaccinazioni pediatriche e quelle per gli adulti, gli ambulatori di neuropsichiatria infantile, logopedia e ulteriori ambulatori in sinergia con altre funzioni.

I lavori prevedono il restauro completo della casa colonica e la riqualificazione dell’area esterna (con collegamento all’ospedale) che sarà migliorata e attrezzata per adattarsi all’accoglienza dei piccoli ospiti.
L’investimento complessivo è di circa un milione di euro. I tempi previsti per il completamento delle opere sono stimabili in circa un anno dall’assegnazione dei lavori relativi al bando che è appena stato pubblicato. Tenendo conto di quest’ultimo stanziamento, ammontano a circa tre milioni di euro gli investimenti dell’Ausl per interventi eseguiti o in corso di esecuzione negli ultimi anni con l’obiettivo di rinnovare le strutture e le attrezzature dell’ospedale Franchini.

Argomenti:

santarcangelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *