Carpooling e smart working I dipendenti risparmiano 14mila euro

Rinunciare all’utilizzo quotidiano dell’auto privata e – ove possibile – svolgere il proprio lavoro in smart working ha significato un risparmio di oltre 14mila euro per i dipendenti e ha evitato l’emissione in atmosfera di 8.759 kg di CO2. Sono i dati legati alle scelte di mobilità sostenibile di Euro Company, l’azienda italiana fondata nel 1979 che produce, seleziona e commercializza frutta secca ed essiccata a Godo di Russi, nel cuore della Romagna. Nell’ultimo anno l’azienda, che conta oltre 400 dipendenti con età media inferiore ai 40 anni, ha infatti utilizzato Jojob, il principale servizio che in Italia offre alle aziende uno strumento completo di welfare aziendale dal punto di vista della mobilità per diffondere e incentivare l’uso dei trasporti condivisi e basso impatto ambientale tra i dipendenti.

Jojob ha permesso ad Euro Company di garantire la produttività dello stabilimento in ogni momento, assicurando ai dipendenti che non potevano ricorrere allo smart working un servizio di carpooling aziendale che consentisse loro di compiere la tratta casa-lavoro in tutta sicurezza, con meno assembramenti rispetto ai mezzi pubblici, minor inquinamento rispetto all’uso privato dell’auto e meno spese.

«Euro Company ha scelto di utilizzare il servizio di Jojob per dare un’alternativa di mobilità sostenibile e sicura, dimostrando grande lungimiranza ed attenzione alla salute dei propri dipendenti», sottolinea Gerard Albertengo, fondatore e CEO di Jojob. «Promuovere il carpooling aziendale rappresenta una scelta strategica nello scenario attuale, in cui convivono elevate misure di sicurezza a causa della pandemia e in cui è altrettanto necessario mantenere alti i livelli di produttività».

Il carpooling aziendale rappresenta infatti una soluzione in grado di integrarsi al trasporto pubblico, un’alternativa concreta sia in termini di sicurezza che a livello economico per chi ha necessità di compiere ogni giorno spostamenti pendolari sulle tratte casa-lavoro, soprattutto sulle lunghe distanze e per raggiungere gli stabilimenti delle aziende. In particolare, Jojob propone una soluzione di carpooling aziendale in sicurezza: equipaggio di massimo due persone, sedute una davanti ed una dietro e dotate di dispositivi di protezione individuale, con i finestrini aperti, con l’invito ad igienizzare con regolarità l’abitacolo e a creare degli equipaggi stabili nel tempo.

Tramite un’app per smartphone, Jojob ha dunque permesso agli oltre 400 dipendenti dello stabilimento di Euro Company di mettersi facilmente in contatto con i colleghi e i dipendenti di aziende limitrofe che abbiano un tragitto compatibile per poter organizzare un viaggio insieme.

In questo modo i dipendenti Euro Company nell’ultimo anno hanno risparmiato – quindi percorso in condivisione – 12.078 km e non emesso in atmosfera 1.568 kg di CO2, una cifra che corrisponde alla CO2 che – se emessa – richiederebbe di essere neutralizzata da un bosco di 78 alberi.

In più, Euro Company ha utilizzato anche #ColleghiAmoilLavoro, la piattaforma di Jojob che è in grado di quantificare il risparmio di tempo legato al lavoro da remoto nonché quello economico ed ambientale (in termini di CO2 non emessa) accumulato dai lavoratori che non devono spostarsi ogni giorno con automobile o mezzi pubblici. Grazie allo smart working i dipendenti Euro Company hanno complessivamente accumulato oltre 991 ore di tempo libero e non emesso in atmosfera circa 7.191 kg di CO2.

La scelta di promuovere il carpooling aziendale e lo smart working ove possibile sottolinea l’attenzione di Euro Company nei confronti di sostenibilità, ambiente e dipendenti: l’azienda infatti investe nelle energie rinnovabili con cui copre il 100% del fabbisogno energetico, nella minimizzazione dei rifiuti da imballaggio e nello sviluppo di packaging più sostenibili per la salvaguardia del Pianeta; è inoltre Società Benefit e nel 2019 ha ottenuto la certificazione del movimento B Corporation, il più elevato standard per la valutazione dell’impatto. L’azienda ha anche ricevuto il premio “Innovatori Responsabili” della Regione Emilia-Romagna proprio grazie al suo progetto di mobilità sostenibile.

«Ricercare soluzioni sempre più sostenibili ed ecologiche è fondamentale per la realizzazione della nostra Mission e dell’organizzazione che vogliamo costruire», sottolinea Valentina Gaudenzi, responsabile Relazioni Umane di Euro Company. «Il progetto Nuts4Green è nato dalla ricerca di una soluzione innovativa e percorribile alla pressione sempre più consistente sui parcheggi dovuta alla crescita costante del nostro organico. Lo strumento ci ha permesso di premiare i comportamenti virtuosi dei dipendenti che, certificando i tragitti casa lavoro e il lavoro da remoto, hanno potuto ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente e i costi di spostamento».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui