Capodanno a Bellaria Igea M. con i dj Molella, Mandrelli e Mattei

Capodanno a Bellaria Igea M. con i dj Molella,  Mandrelli e Mattei
Dj Molella

BELLARIA IGEA MARINA. Saranno i dj Molella, Teo Mandrelli e Andrea Mattei ad animare la postazione di via Pascoli nella festa di capodanno. Ai protagonisti dello spazio firmato M2O, in via Pascoli, si uniranno tante altre postazioni che nella serata di martedì 31 dicembre saranno presenti nel centro di Bellaria: accoglieranno, tra gli altri, Giorgio Vanni, il tributo ai Queen, i Moka Club e Sergio Casabianca. Nella marcia di avvicinamento al Natale, i spicca anzitutto l’appuntamento di domani sera, venerdì 20 dicembre, alle 21 al Teatro Astra (con replica per le scuole medie nella mattinata di sabato 21 dicembre, poi di nuovo per il pubblico alle 21 di sabato sera). In scena lo spettacolo promosso da Corale e Circolo Nautico in ricordo delle vittime del “Giovanni Clelia”, il peschereccio che nella notte del 20 dicembre 1949 saltò in aria al largo di Ravenna per aver urtato una mina. Una tragedia lacerante, purtroppo non l’unica di questo genere, per l’intera comunità bellariese, in cui morirono otto marinai e due soli si salvarono. Il weekend sarà poi arricchito dalle attrazioni, dagli allestimenti e dagli appuntamenti esclusivi in programma lungo l’Isola dei Platani. Tra questi, la snow globe gigante di piazza Matteotti, dove Babbo Natale e i suoi elfi guidano bambini e famiglie attraverso un bosco incantato, e lo spazio dedicato alla realtà virtuale con oltre settanta ambientazioni create per il diverti­mento; attrazioni che da domenica 22 dicembre a lunedì 6 gennaio saranno fruibili sia alla mattina che al pomeriggio (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19; il 1° gennaio aperte solo il pomeriggio). Giornata di domenica che sarà arricchita, nel pomeriggio, dalla magia delle “invasioni lunari” e di una nuova parata di cosplayer; l’appuntamento clou, alle 16 in piazzetta Fellini, è il meet & greet con gli youtuber Matt & Bise e Gabriele Vagnato.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *