Camorra in Riviera: arresti e sequestri di aziende e patrimoni

RIMINI. Operazione della finanza contro la camorra in Riviera e in diverse regioni d’Italia. L’operazione denominata Darknet ha portato a nove misure cautelari personali, al sequestro di 17 aziende e beni per circa trenta milioni. In Riviera i tentacoli della camorra si erano allungati soprattutto nella città di Cattolica ma con ramificazioni e interessi economici anche in altre province (Avellino, Napoli, Salerno, Potenza, Matera, Pesaro-Urbino, Forlì-Cesena, Parma, Torino, Milano), con al vertice personaggi legati al clan dei “Sarno” e dei
“Casalesi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui