Camion in fiamme in A14: 3 km di coda verso Forlì, Cesena e Rimini

BOLOGNA. Ancora un camion in fiamme sulla A14, all’altezza di Bologna Borgo Panigale, teatro di un gravissimo incidente nell’agosto del 2018. Intorno alle 15 ha infatti preso fuoco, all’altezza del chilometro 8, un mezzo pesante che trasportava carta e alle 15.30 circa, fa sapere la società Autostrade, “è stato temporaneamente chiuso il tratto compreso tra il bivio A1-A14 e il raccordo di Casalecchio in direzione Ancona”. Sono subito state messe in atto le operazioni di spegnimento del mezzo da parte dei Vigili del fuoco, intervenuti assieme alle pattuglie della Polizia stradale e al personale della direzione del Terzo tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia.
Poco prima delle 17:30, sulla A14 Bologna-Taranto, è stato riaperto il tratto compreso tra bivio A1/A14 ed il Raccordo di Casalecchio, in direzione Ancona. Ma attorno alle 17.45 il traffico transitava su due corsie e si registravano 3 km di coda in direzione Ancona.

Si tratta di “un episodio che dovrebbe far riflettere i nostri amministratori, a quasi tre anni di distanza dalla tragica esplosione avvenuta a Borgo Panigale”, commenta il consigliere comunale Giulio Venturi (Lega), ribadendo “con forza, anche in questa occasione, che dobbiamo fare di tutto per allontanare il traffico dalla città”. In questo senso, “il progetto del Passante di mezzo è sbagliato e pericoloso”, dichiara Venturi: “Rilancio dunque il progetto del Passante sud, che presenta invece molti vantaggi. Primo tra tutti lo spostamento del traffico di auto e camion dalle zone abitate”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui