Camilla Montesi ospite di “Krakk” a Santarcangelo

SANTARCANGELO. Va in scena il primo atto della neodirezione artistica di Santarcangelo Festival che ha messo in campo una nuova fase di ricerca e sostegno dell’arte scenica e performativa contemporanea. Il direttore Tomasz Kirenczuk, con alle spalle l’acquisita esperienza di lavoro a sostegno delle giovani compagnie, (nel suo paese, la Polonia, oltre alla co-creazione e direzione del “Dialog Festival” aveva fondato il “Teatr Nowy” dedicato ai gruppi emergenti), ha lanciato nei mesi scorsi una chiamata pubblica per artisti emergenti alle prese con la realizzazione di nuovi progetti mettendo loro a disposizione la foresteria e il teatro santarcangiolesi. Il progetto si intitola “Krakk” e ha ottenuto un grande riscontro. “Sono pervenute 284 proposte e proprio in ragione del numero, dell’offerta molto diversificata ed eterogenea, comprendendo danza, musica, lavori interdisciplinari, e della loro qualità – ha dichiarato il neodirettore – abbiamo deciso di espanderne il periodo di apertura, pensato inizialmente per 6 artisti in 3 mesi, e allargare a 15 compagnie fino a coprire la prima parte del 2023”.

Domani 11 febbraio, alle 19, il primo appuntamento al Teatro “Il Lavatoio” che accoglie la prova aperta di Camilla Montesi, prima performer ospite di Krakk. Titolo “Caronte”, l’ultima ricerca coreografica della danzatrice che ha studiato al Balletto Classico Cosi-Stefanescu di Reggio Emilia e all’Agora Coaching Project e si è esibita come danzatrice al Gartnerplatz Theater di Monaco e, tra gli altri, per Michele Merola, Compagnia Zappalà Danza, Alessio Maria Romano. Il suo spettacolo è un solo di danza attorno ai concetti di paura e panico, una sorta di guida verso la conoscenza del proprio corpo e della propria mente. Con le musiche di Michele Uccheddu, il lavoro è anche un viaggio che tenta di sottrarre peso ad un’intima sofferenza. (Ingresso gratuito) Info: tel. 0541626185

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui