Una proposta culturale variegata, che spazia dalle mostre di giovani fotografi emergenti, italiani e di origine internazionale, fino ai workshop d’autore. Anche quest’anno lo spazio espositivo PR2 presenta il concorso Camera Work, giunto alla quinta edizione. L’edizione 2021 è affidata alla direzione artistica della fotografa Silvia Camporesi (Forlì, 1973), la quale ha stabilito come tema dell’edizione 2021 il concetto – cardine e fondamento dell’opera di Dante, La Vita Nova – della vita rinnovata dall’amore, nelle sue molteplici forme e possibilità. Camera Work 2021 si è distinta per l’altissima partecipazione di fotografi internazionali, provenienti da paesi esteri, europei e non. Non mancano progetti provenienti da Oltreoceano, dagli Stati Uniti e Brasile, o dalla Cina. La giuria, composta quest’anno da Silvia Camporesi, Carlo Sala e Giangavino Pazzola, premia al terzo posto la fotografa bolognese Valentina D’Accardi, al secondo posto Sawani Bhuelebeweze, di origine sudafricana ma residente in Olanda, e al primo posto Martina Zanin, fotografa che si sta distinguendo nel panorama nazionale. Le tre vincitrici vengono affiancate da 21 artisti, facenti parte del Festival off. I lavori delle tre vincitrici si alterneranno in primavera allo spazio espositivo dell’assessorato alle Politiche giovanili PR2, in concomitanza con un evento Off che porterà sulla scena culturale cittadina anche i lavori dei 21 fotografi selezionati.

Argomenti:

camera work

PR2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *